Migrating Objects

Trentacinque opere d’arte non occidentale vengono esposte per la prima volta tutte insieme a Venezia rivelando un aspetto poco conosciuto del collezionismo di Peggy Guggenheim. Nel corso degli anni ‘50 e ‘60 infatti la nota mecenate comincia ad interessarsi all’arte africana, a quella proveniente dalle culture indigene delle Americhe e dell’ Oceania.

Migrating Objects: arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim
15 febbraio – 14 giugno 2020
Palazzo Venier dei Leoni - Venezia


A cura di Christa Clarke, R. Tripp Evans, Ellen McBreen, Fanny Wonu Veys, con Vivien Greene

Per maggiori info:





Migrating Objects
 
VENEZIA Meteo
Feste Gondole Concerti
directions_walk Tours a Venezia restaurant Ristoranti
In collaborazione con